La noia

8 Apr

Le guardò e capì che non potevano essere le sue, non era così che se le immaginava. Quelle non erano le mani da pianista che desiderava. Doveva essere un incubo. Prese le forbici e senza paura le aprì e impugnandole con la mano destra se le infilzò una, due, tre, quattro volte nella carne viva del suo palmo. Con stupore e desolazione si rese conto che quello era il suo corpo, che quel sangue che schizzava sul pavimento di parquet era lo stesso che scorreva nelle sue vene. Le stesse vene che trovavano riparo sotto la sua pallida pelle. Quelle che la facevano arrossire nei momenti meno opportuni.

Le stesse.

Che noia.

Annunci

2 Risposte to “La noia”

  1. linda aprile 8, 2010 a 8:57 pm #

    …la noia è vita! mi fa schizzare i pensieri. amo la mia noia!

    • Olta aprile 9, 2010 a 9:19 am #

      In qualche modo anche io la amo, altrimenti avrei già trovato un rimedio a questo stato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: