Vorrei dormire ma tu devi danzare

21 Apr

Lontani echi di musica, qui è notte fonda
Mi spiran le piante un torpore profumato:
Sempre, sempre mi rammento di te;
Vorrei dormire ma tu devi danzare.
Non smette mai, continua senza posa;
Bruciano le candele, strillano i violini,
S’aprono e si richiudono le file
E tutti ardono ma tu sei pallida.
E tu devi danzare; altre braccia ti
stringono al petto, o non patire violenza!
Vedo il candido abito fluttuarmi
innanzi la tua figurina delicata!
E dal calice delle piante copioso sgorga
Più dolce il profumo della notte e più sognante
Sempre, sempre mi rammento di te;
Vorrei dormire ma tu devi danzare.

Theodor Storm

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: